Calendari e misurazioni del tempo

Calendario e misurazione del tempo
Agli innumerevoli metodi precedenti
per misurare il tempo, l’Ordo Orbis ha
sostituito fin dalla sua istituzione un nuovo
calendario, basato su una mediazione fra il
massimo rispetto possibile dei dati astronomici
e i numeri sacri della Lex Omnium.
In base a questo calendario, un anno è
diviso in 12 mesi di 30 giorni l’uno; a sua volta,
ogni mese è suddiviso in tre decadi, e ogni
giorno consta di 24 ore. Il primo e l’ultimo
giorno di ogni decade sono sempre festivi, e
vengono dedicati a una elaborata serie di
celebrazioni religiose. Il primo giorno di ogni
mese è reputato di particolare sacralità, e allo
stesso modo il primo giorno del primo mese,
anniversario della costituzione dell’Ordo
Orbis, rappresenta la massima festività
annuale.
Data la sua adozione in aree
geografiche diversissime fra loro, il calendario
globale non contempla una suddivisione in
stagioni, né una serie di feste legate alle diverse
condizioni climatiche; piuttosto, sono le
diverse isole ad adattare le date festive alla
situazione e alle tradizioni locali. Così, la festa
che in alcune isole viene celebrata con
abbondanti bevute di vino novello in altre
zone contempla un bagno rituale nelle calde
acque marine, e così via.
La datazione vera e propria dipende
anch’essa dall’Ordo Orbis: l’anno zero del
calendario viene fissato proprio nell’anno della
costituzione del nuovo ordine mondiale 518
anni or sono. Le date precedenti a tale evento
sono indicate come “prae Ordine edicto”,
letteralmente “anteriore allo stabilimento
dell’Ordine”, mentre quelle successive
vengono indicate come “ab Ordine edicto”, o
“dallo stabilimento dell’Ordine.
Sebbene alcune isole indipendenti
abbiano recentemente scelto di fissare in date
differenti il proprio anno zero, l’anno solare
impiegato nei loro calendari è lo stesso
dell’Ordo Orbis. Fa eccezione, fra le terre
civilizzate, solo l’Aighept, in quanto il nuovo
sovrano ha imposto ai suoi sudditi
l’antichissimo e raffinato calendario
astronomico sviluppato in passato dal suo
popolo.

Calendari e misurazioni del tempo

Avventure nel mare selvaggio ralagra ralagra