Lenia

In qualche modo, il vasto arcipelago
della Lenia è affine all’Ardania: tante piccole
isole montuose, abitate da una popolazione
fiera e coraggiosa, dotata di una profonda
cultura locale e conscia del proprio glorioso
passato grazie alle molte, grandiose rovine.
La maggiore differenza fra i due stati,
però, risiede nel fatto che la Lenia è stata
infine piegata dall’azione combinata dei vicini
regni di Talia e Al-Hatbia. Gli abitanti delle
diverse isole, organizzati in tante città-stato
indipendenti, sono stati sapientemente spinti a
impegnarsi in una estenuante guerra intestina
che li ha poi resi facile preda dei conquistatori
stranieri; attualmente, le isole più occidentali
appartengono ad Aeletiae, mentre quelle più
orientali sono colonie di Al-Hatbia.
Solo alle due isole centro-meridionali, e
alle due città di Lademe e Thena che ne sono
capitali, è stata riconosciuta un’indipendenza
formale previo insediamento di due
governatori scelti dall’Ordo Orbis al posto dei
rispettivi regimi di governo.

Lenia

Avventure nel mare selvaggio ralagra ralagra